Menu

Sito a cura di

Andrea Costantini

Mi presento

ONLINE la webcam a Valmenera e nuove stazioni meteo professionali in arrivo!

Pubblicato il 6 Giugno 2021

Come annunciato qualche settimana fa, grazie alla disponibilità logistica ed al supporto dei gestori dell’Agriturismo Malga Valmenera (in particolare ringrazio moltissimo Alex Gava), è stata installata e poi testata una nuova webcam Hikvision DS-2CD2086G2-I ad altissima risoluzione (Acusense 4K), puntata verso la gelida conca del “Piano di Valmenera” che fa parte della Riserva naturale orientata Pian di Landro-Baldassarre.
Questa webcam è stata scelta per le sue peculiari caratteristiche che le permettono di avere una resa eccezionale anche in assenza o scarsità di luce, ed è la medesima tipologia di quella installata nel 2020 presso l’Osservatorio Astronomico di Piadera (TV) in collaborazione con l’Associazione Astrofili Vittoriesi.

Ecco un’immagine di esempio nella serata con luna piena del 25 maggio; si vede benissimo la caratteristica nebbia da inversione termica che si forma praticamente ogni notte nel fondo della depressione e tende ad espandersi fin verso l’area della webcam nel corso della notte. Se questa è l’immagine in una notte di maggio, possiamo solo immaginare la luminosità di un suolo innevato ed illuminato dalla luna…

Questa installazione permetterà di migliorare la conoscenza di un luogo davvero significativo per la meteorologia italiana in quanto, come noto, è stato oggetto di una campagna di misura da parte di Arpa Veneto dal 1999 al 2014 mediante una stazione meteorologica fissa posizionata sul Piano a 907m di quota (si faccia riferimento alla pubblicazione specifica https://www.arpa.veneto.it/temi-ambientali/climatologia/file-e-allegati/documenti/Articolo%20doline_NEW.pdf a cura di Bruno Renon) ed è ad oggi riconosciuto come il più freddo in Italia sotto i 1000m di quota (e, probabilmente, è tra le località più fredde dell’intero arco alpino a parità di quota).

Da oggi la webcam attuale in tempo reale (uno scatto ogni minuto) è disponibile qui: https://webcam.piancansigliometeowebcam.it/valmenera/valmenera.php

e i vari timelapse, sempre con immagini ogni minuto, sono accessibili rispettivamente ai seguenti link:

Ultima ora: https://webcam.io/webcams/zNOpwM/1-hour

Ultime 3 ore: https://webcam.io/webcams/zNOpwM/3-hours

Ultime 6 ore: https://webcam.io/webcams/zNOpwM/6-hours

Ultime 12 ore: https://webcam.io/webcams/zNOpwM/12-hours

Ultime 24 ore: https://webcam.io/webcams/zNOpwM/24-hours

Le novità però non finiscono qui: comunichiamo con grande piacere che il CAI – sezione di Vittorio Veneto ha accettato la nostra proposta di ospitare una stazione termo-igrometrica professionale ai 2020m del Rifugio Semenza, il cui segnale sarà captato dal ricevitore posto presso l’Azienda Agricola “Le Code” che già è attrezzata con i dispositivi elettronici adatti (gateway LoRaWan). Dopo il sopralluogo, che si terrà non appena la fusione della neve permetterà di raggiungere agilmente il Rifugio, la stazione verrà installata nel corso dell’estate e si tratterà del punto di osservazione meteorologico più elevato di tutte le prealpi bellunesi, sottoposto a condizioni estreme specie per quanto concerne vento, precipitazioni e stress termo-igrometrici (un ringraziamento particolare va al Presidente Leonardo Pradal e a Giorgio Salvador per l’entusiastica adesione e per la disponibilità, nonché per la delibera di supportare anche economicamente l’acquisto dei materiali).

Al tempo stesso sono state completate con successo le opportune verifiche tecnico-burocratiche con Veneto Agricoltura (Ufficio di Pian Cansiglio) al fine di ottenere l’autorizzazione per l’installazione di un’analoga stazione professionale a Valmenera, avente sempre finalità di pubblica divulgazione e priva di ogni scopo di lucro, in sintonia con gli scopi e le modalità già messe in campo in tutto lo svolgimento del “Progetto sperimentale di monitoraggio meteorologico del Pian Cansiglio“. Attualmente, dopo la dismissione della centralina Arpav nel 2014, non è più presente, in quel luogo così significativo, una stazione meteo che trasmetta i dati in tempo reale e possa fornire così importantissime ed interessantissime informazioni sull’andamento termo-igrometrico di questa zona così peculiare e nota anche al di fuori dell’Italia.

Per permettere dunque sia di riprendere le misure a Valmenera che implementare la stazione al Rifugio Semenza (per entrambe si utilizzerà strumentazione professionale ed idonea alle condizioni locali, analoga a quella installata in località “I bech” a fine 2020 con tecnologia LoRaWAN IoT a bassissimo consumo), sarà lanciata una raccolta fondi pubblica a fine estate/inizio autunno, al fine di supportare le spese di acquisto di tutta l’infrastruttura necessaria (hardware e software) che si aggiungerà alle stazioni esistenti.

L’obiettivo, dopo un adeguato periodo di test che coinvolgerà l’estate e la prima parte dell’autunno, è mettere tutti i dati online e quindi disporre, infine, di 5 punti di misura complessivi (Casera Le Rotte, Malga Filippon, I Bech, Valmenera e Rifugio Semenza) che andranno ad integrarsi ai dati delle stazioni Arpav presenti sul territorio (Tramedere, Col Indes, Casera Palantina) con 4 webcam panoramiche che coprono i luoghi più significativi del territorio.

In tal modo si andrà a completare l’idea iniziale di questo progetto, nato nel 2019, ed in futuro quindi l’impegno sarà quindi composto “solamente” dalla manutenzione ordinaria e straordinaria della strumentazione esistente, la libera diffusione e condivisione delle informazioni e dei dati, insieme ad un adeguamento dei contenuti del sito internet www.piancansigliometeowebcam.it secondo i più recenti standard di qualità, fruibilità, innovazione e sicurezza nella navigazione (a cura di Alberto Zanardo).

Per il momento dunque, in attesa di ulteriori sviluppi ed aggiornamenti, godiamoci le immagini in tempo reale della webcam e relativo archivio, resi disponibili sull’homepage del portale.

Ricordiamo infine che, per chi volesse contribuire liberamente al progetto e alle spese (manutenzione, batterie, dominio sito web, account webcam.io per timelapse giornalieri etc), è sempre disponibile il link https://paypal.me/progettocansiglio?locale.x=it_IT ed ogni donazione è sempre ben accetta.

Con l’occasione desidero ringraziare lo staff di appassionati che supporta direttamente, ciascuno con le proprie competenze, l’evoluzione del progetto (sono infatti necessarie capacità scientifiche, informatiche, elettroniche, meccaniche ed altro ancora) e che continuerà a darsi da fare, in regime di totale volontariato, privo di lucro ed auto-finanziamento, per permettere a tutti di fruire in tempo reale dei dati e delle immagini provenienti dal territorio del Cansiglio, sempre mantenendo il rispetto per l’ambiente naturale ed i luoghi nei quali si opera.

Buon proseguimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.