Menu

Sito a cura di

Andrea Costantini

Mi presento

Nuova stazione meteo LoRaWAN a Malga Col Dei S’Cios – 1327m

Pubblicato il 21 Novembre 2021

Grazie al continuo sviluppo e apprendimento delle tecniche relative al protocollo LoRaWAN e alla facilità di impiego per il monitoraggio meteorologico, domenica 21 novembre è stata installata ed attivata una nuova stazione termo-igrometrica con schermo solare a norma WMO ad un’altezza di circa 240cm da terra e posta su esistente robusto palo presso Malga Col Dei S’Cios a quota 1327m s.l.m. che dal 2017 è in gestione da parte della Società Agricola “Agrichecco” . I dati sono stati già integrati nella rete del Pian Cansiglio: https://www.piancansigliometeowebcam.it/

La Malga si trova a 1322 m nel Cansiglio orientale, in comune di Polcenigo (PN) nei pressi di un paesaggio particolarmente suggestivo per il continuo alternarsi di conche e dossi che si perdono sull’orizzonte del monte Cavallo.

Il punto di misura è del tutto innovativo per quanto concerne il versante orientale del Cansiglio in quanto è aperto alla pianura friulana ed ai flussi meridionali ed orientali, pertanto fungerà da ottima “sentinella” in condizioni meteorologiche nelle quali la ventilazione proverrà da quei quadranti (come ad esempio in occasione di avvezioni miti su preesistente strato freddo…) ed è stato aggiunto alla rete amatoriale afferente il Progetto Sperimentale di Monitoraggio Meteorologico nella Foresta Regionale del Pian Cansiglio nonché ad altre reti (per esempio Meteo4 e Meteonetwork) per favorire ulteriori confronti in tempo reale con i parametri rilevati, in ben differenti condizioni, solo pochi chilometri verso ovest, all’interno della Piana che è caratterizzata dalle ben note inversioni termiche.

Come già avvenuto per le altre stazioni, il risultato è il frutto di un lavoro sinergico tra più persone: questa installazione è stata resa possibile dalla disponibilità dei gestori di Malga Col Dei S’Cios (ed inoltre si ringrazia Pierluigi Masetto di MeteoSanDonà) e dalla stretta collaborazione con Luigi Carbonera, instancabile sperimentatore e già autore di svariate installazioni attive nella pedemontana sacilese nonché autore della webcam installata proprio sul palo e visibile a questo indirizzo: http://sacilemeteo.it/scios/webcam.html (nota: la scarsa e variabile copertura del 4G sulla zona impedisce ad oggi un regolare flusso di immagini. Sono in corso di valutazione altri tentativi, oltre a quelli già messi in campo, per cercare di ricevere il segnale in maniera stabile).

Grazie alla tecnologia LoRaWAN, appoggiandoci al network server gratuito TTN (V3), i dati vengono ricevuti da svariati gateway, alcuni dei quali ubicati tra Trieste e la Slovenia. Proprio la ridondanza di gateway “in ascolto” rende più robusta la trasmissione e garantisce la continuità dei dati.

 

A titolo di prova è stato collegato anche un semplice pluviometro ad impulsi al fine di eseguire dei test di trasmissione anche in presenza di precipitazione; essendo però posto in vicinanza del palo principale e con parziale copertura da parte del pannello fotovoltaico della webcam, le misure pluviometriche non sono da ritenersi attendibili ed non è stato indicato il valore nel tracciato dati della stazione (“test-only“). Si valuterà il prossimo anno la possibilità di installare un pluviometro con opportuno sbraccio di supporto che permetta la regolarizzazione della misura.

Desideriamo ringraziare ancora le persone che, con generosità e sempre nello spirito del tutto volontario ed auto-finanziato, permettono di aggiungere piccoli componenti al progetto, al fine di disporre di maggiori informazioni meteo su questo territorio così particolare ed interessante sotto molti punti di vista.

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.