Menu

Sito a cura di

Andrea Costantini

Mi presento

Persistente ed intensa ondata di calore subtropicale

Pubblicato il 19 Luglio 2022

Situazione: dopo aver colpito con temperature estreme l’ovest Europa e soprattutto l’Inghilterra, l’ondata di calore scaturita dall’entroterra algerino si sposterà gradualmente verso le Alpi, dove si farà particolarmente sentire da venerdì, aggravando ulteriormente il quadro termico e l’assenza di precipitazioni. Le temperature saliranno ulteriormente di 3-4°C rispetto ad inizio settimana, portandosi quindi di 7-8°C sopra la media trentennale (che ormai risulta fuori scala con il clima attuale) e raggiungendo valori massimi in pianura tra +37 e +39°C. Non è escluso il raggiungimento dei +40°C in alcune località.

Giovedì 21 (attendibilità: 90%): tempo stabile e caldo, con qualche temporale pomeridiano e serale sulle Dolomiti centro-settentrionali, nessun fenomeno invece più a sud.

Venerdì 22 (90%): ulteriore rinforzo dell’alta pressione con temperature in aumento di 1-3°C e diffuse condizioni di caldo-umido afoso. In pianura massime tra +35 e +38°C.

Sabato 23 (90%): il passaggio di un modesto e veloce fronte a nord delle Alpi favorirà la formazione di qualche rovescio o temporale sulle Dolomiti nel pomeriggio-sera, localmente intenso e accompagnato da grandine; sulle Prealpi probabilità molto bassa, in pianura tempo stabile e persistentemente caldo.

Domenica 24 (90%): in quota affluirà aria ancora più calda con zero termico oltre i 4500m e valori in ulteriore salita a tutte le quote. Tempo stabile e soleggiato.

Tendenza
L’ondata di calore si manterrà quasi immutata anche ad inizio settimana. Non vi sono ad oggi previsioni di un netto cambiamento della situazione, con l’eccezione di un possibile passaggio temporalesco tra mercoledì e giovedì limitato probabilmente alle sole Dolomiti. In pianura l’aridità dei suoli ne favorirà un continuo riscaldamento che non verrà in alcun modo ostacolato, essendo ormai scarsissimo il contenuto idrico del terreno. E’ noto infatti che, evaporando, l’acqua assorbe calore dall’ambiente, ma se manca del tutto non vi è possibilità di raffrescamento e, pertanto, la radiazione solare può agire indisturbata, portando ad ulteriore riscaldamento e disidratazione, rappresentando uno dei tipici meccanismi di feedback positivo che portano a peggiorare una situazione già critica.

Previsione emessa alle ore 19 di martedì 19 luglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.