Menu

Sito a cura di

Andrea Costantini

Mi presento

Nuova stazione meteo LoRaWAN a Pian dei Grassi (1209m) – Col Visentin

Pubblicato il 13 Giugno 2022

Il versante sud del Col Visentin, posto tra le province di Treviso e Belluno, non era finora dotato di una stazione meteo di riferimento che potesse trasmettere in tempo reale i parametri quali temperatura, umidità e precipitazioni; grazie al supporto e disponibilità di William Zanette e dei proprietari della Casera Pian dei Grassi (posta a quota 1209m s.l.m. nel Comune di Vittorio Veneto), è stato possibile installare una nuova postazione di misura che, analogamente a quanto realizzato anche in altre circostanze similari (si veda ad esempio la rete di misura del Progetto sperimentale di monitoraggio meteorologico nella Foresta Regionale del Cansiglio – https://www.piancansigliometeowebcam.it/), integra una soluzione auto-costruita e assemblata mediante la tecnologia LoRaWAN IoT (nodo Dragino LSN50v2-S31 con antenna omnidirezionale standard).

Nello specifico, la stazione amatoriale è dotata di sensore termo-igrometrico (all’interno di schermo solare passivo Davis a norma) e di pluviometro per le misure dirette di temperatura, umidità dell’aria e precipitazioni, da cui si ottengono rispettivamente le misure derivate di temperatura di rugiada (dewpoint) e intensità istantanea di precipitazione (utile in particolare per valutare gli eventi intensi di tipo temporalesco oppure in situazioni di stau da sud, particolarmente presente in determinate configurazioni). In aggiunta, a titolo sperimentale, è stata aggiunta una sonda di temperatura del terreno, posta in apposito scavo e canalina di protezione a 20cm di profondità; in tal modo sarà possibile studiare anche l’andamento di tale parametro che risente sia dei flussi di calore provenienti dalla superficie erbosa sia da quelli provenienti dagli strati più profondi.

La stazione si pone in un contesto di versante completamente aperto alla pianura veneta, sottoposto a soleggiamento costante specie in estate dal primo mattino fino al tardo pomeriggio, pertanto a prevalere sono le brezze ad andamento diurno; l’esposizione alla pianura permette alla località di essere “sentinella” delle avvezioni calde provenienti da sud nei contesti invernali caratterizzati da libeccio o scirocco che tendono a far “scorrere” aria più mite e umida sopra a strati preesistenti di aria fredda (condizione favorevole a nevicate anche in pianura, sebbene di tipo transitorio). Infine, la posizione di poco inferiore allo spartiacque idrografico permette di individuare fenomeni precipitativi localizzati e potenzialmente intensi che caratterizzano i versanti prealpini e che talvolta non scendono fino in pianura, inducendo un marcato gradiente orizzontale in pochi chilometri.

I dati, dopo un opportuno periodo di test, sono ora disponibili al link diretto https://www.meteoravanel.it/stazionepiandeigrassi/Stazione_pian_dei_grassi_dati_realtime.php ed inoltre sono stati integrati nella mappa sinottica del territorio (visibile al link https://www.meteoravanel.it/sinottico/sinottico.html) nonchè sulle piattaforme di divulgazione gratuita a cura di Meteonetwork (https://meteonetwork.eu/it/weather-station/vnt615-stazione-meteorologica-di-casera-pian-dei-grassi-col-visentin  ) e Meteo4 (http://www.meteo4.com/stazioni/rete/MappaLeaflet/LMap.html#).
Oltre ai dati meteorologici in tempo reale ed agli estremi giornalieri (ove disponibili), sono pubblicati anche i parametri batteria e radio LoRaWAN per controllo qualità del segnale, insieme alla localizzazione del gateway in ricezione (grazie alla posizione in quota, circa 10 sono i gateway normalmente in ascolto che assicurano la completa ridondanza e garantiscono una trasmissione in SF7).

Ringrazio ancora William Zanette ed i proprietari della Casera Pian dei Grassi per la loro disponibilità ad ospitare questa stazione, ed invito a consultare la pagina dedicata per ulteriori informazioni (https://www.facebook.com/Casera-pian-dei-grassi-105112315176197).

Si da inoltre notizia dell’avvenuta installazione, da parte del Sig. Mauro Romanin, di una stazione semi-professionale Davis Vantage Vue al Lago Morto (sponda sud, quota 276m s.l.m.), dotata di sensori per la misura in tempo reale di temperatura, umidità, direzione e velocità vento, pressione e precipitazioni.

L’installazione è avvenuta in collaborazione con l’Associazione “a.s.d. Pescatori liberi di Vittorio Veneto” (ed in particolare del presidente Sig. Giovanni Marin) che contribuisce a tenere pulita ed in ordine l’area permettendone la fruizione a chiunque.

I dati, resi disponibili al link pubblico http://www.meteoproject.it/ftp/stazioni/vittorioveneto/index.php con tanto di archivio storico e valori trasmessi ogni minuto, sono accompagnati dallo scatto di una webcam che, ogni minuto, permette di associare le condizioni meteo alle misure, facilitando la comprensione del tempo in questa peculiare località che è interessante per chi, come il Sig. Romanin che si è preso in carico anche tutte le spese per la strumentazione, pratica la disciplina del “kitesurfing“.

Grazie dunque a tutte le persone coinvolte che, a vario titolo, hanno permesso l’attivazione di un ulteriore punto di osservazione sul territorio che è stato integrato nella mappa sinottica locale, di recente resa disponibile al link https://www.meteoravanel.it/sinottico/sinottico.html

Buona consultazione e condivisione!
Andrea Costantini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.