Menu

Sito a cura di

Andrea Costantini

Mi presento

Nuova ondata di caldo: temperature in salita dal weekend

Pubblicato il 18 Luglio 2019

Situazione: un flusso mediamente occidentale, di estrazione atlantica, alterna passaggi nuvolosi con fenomeni anche temporaleschi a fasi più soleggiate e stabili, in un contesto termico allineato con le medie di lungo periodo. Dopo un passaggio instabile che si sta esaurendo in queste ore, si assisterà ad un progressivo rialzo della pressione per il rinforzo dell’anticiclone subtropicale, con ingresso di aria via via più calda e stabile. Da lunedì l’ulteriore espansione dell’anticiclone con alimentazione molto calda di estrazione sahariana darà il via ad una nuova ondata di grande caldo, anche se rispetto all’episodio di fine giugno i valori saranno più contenuti sebbene marcatamente sopra la media per più giorni.

Dall’immagine satellitare di giovedì tardo pomeriggio individuiamo alcune celle temporalesche sparse per l’Italia, in maniera disorganizzata: è il segnale del passaggio di una debole onda ciclonica in quota, in spostamento verso est.

Nelle immagini seguenti osserviamo, mediante la rappresentazione dei campi di altezza geopotenziale a 500hPa e temperatura in libera atmosfera a 850hPa (circa 1500m), l’espansione dell’anticiclone sub-tropicale verso le nostre regioni la prossima settimana. Con valori attorno a +20/+22°C a 1500m circa, attendiamoci massime in pianura tra 32 e 35°C, con punte localmente superiori. L’aria tenderà ad essere umida con accentuata percezione di afa.

 

In sintesi, ecco il tempo dei prossimi giorni:

Venerdì 19 (attendibilità 90%): residua nuvolosità in transito verso est con bassa probabilità di brevi piogge, in esaurimento entro la mattinata. Rotazione dei venti a nord-ovest entro il pomeriggio con schiarite anche ampie e cielo poco nuvoloso in serata-notte.

Sabato 20 e domenica 21 (90%): tempo via via più stabile con soleggiamento generoso e temperature in aumento progressivo. Nel tardo pomeriggio-sera saranno possibili brevi ed isolati temporali specie sulle zone dolomitiche ma i fenomeni saranno circoscritti. In pianura massime in salita a +31/+32°C

Tendenza

La settimana sarà in gran parte caratterizzata da condizioni di alta pressione sub-tropicale che apporterà condizioni di caldo intenso ed afoso. Nel pomeriggio e prima parte della serata non saranno da escludere brevi e locali temporali in montagna (in queste circostanze, singoli eventi potranno essere di forte intensità con grandine e forti venti), in pianura assenza di precipitazioni e valori massimi attorno o superiori a 35°C con forte disagio dovuto all’afa.

A lungo termine, dopo il 26-27 luglio, si intravede il possibile, lento avvicinamento di una saccatura atlantica, ma tale evoluzione andrà ovviamente aggiustata e aggiornata.

Le previsioni settimanali torneranno a partire inizio settembre; in caso di eventi particolari, saranno emessi aggiornamenti specifici ed approfondimento come quello sul mese di giugno appena trascorso, visibile a questo indirizzo : http://meteoravanel.it/approfondimento/giugno-2019-il-caldo-record-trionfa-in-italia-e-nel-mondo-intero/

Grazie a tutti i lettori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.