Menu

Sito a cura di

Andrea Costantini

Mi presento

Tempo stabile con rialzo termico e condizioni meteo ottimali

Pubblicato il 19 Maggio 2020

Ben ritrovati a tutti!

La residua circolazione di bassa pressione, centrata sul Tirreno ed in via di esaurimento, interessa ancora le nostre regioni con una certa instabilità associata a rovesci e temporali sparsi, in attenuazione entro mercoledì.

L’immagine dal satellite odierna ci mostra la diffusa nuvolosità ancora presente sull’Italia (fonte Sat24.com).

A seguire le correnti ruoteranno a nord introducendo aria via via più secca e stabile, con graduale aumento della pressione per l’espansione dell’anticiclone delle Azzorre. Questa configurazione caratterizzerà il tempo weekend incluso, garantendo ottime giornate con poca nuvolosità e basso o nullo rischio di precipitazioni. Unico disturbo è previsto domenica, quando un debole disturbo d’alta quota potrebbe generare qualche rovescio o breve temporale pomeridiano o serale in montagna e parte delle pianure.

Tra mercoledì 13 e venerdì 15 maggio un forte flusso di origine sahariana ha interessato massicciamente le zone del Sud Italia, apportando valori di temperatura estremi e probabilmente da record per il periodo. In particolare, giovedì 14 nei dintorni di Palermo ed in altre zone del nord della Sicilia (sottovento rispetto al flusso principale e soggette all’effetto fohn) si sono superati i 38°C con punte attorno a 40°C. Più a nord l’intensità dell’ondata di calore è stata via via meno significativa, fino ad essere nulla al Nord Italia dove al contrario si sono verificati temporali anche molto intensi, alimentati dall’aria umida e molto instabile di origine mediterranea. Uno di essi ha colpito la città di Milano ed il suo hinterland con oltre 100mm di pioggia in poche ore associata a venti tempestosi (raffiche anche a 70-80 km/h) causando vasti allagamenti e diffusi problemi di circolazione.

Nella mappa seguente che rappresenta la temperatura in libera atmosfera a 850hPa nelle prime ore del 15 maggio (durante gli eventi), si nota il marcato gradiente termico orizzontale tra la Sicilia ed il nord-ovest italiano, con effetti di contrasto e incentivazione di moti verticali ad alta intensità (fonte Wetterzentrale).

In sintesi, ecco le previsioni per i prossimi giorni:

Giovedì 21 (attendibilità 90%): la rotazione delle correnti a nord garantirà un miglioramento definitivo rispetto ai giorni precedenti anche se residua nuvolosità potrà essere presente specie al pomeriggio ma non sono attesi fenomeni. Temperature stazionarie su valori in media del periodo.

Venerdì 22 e sabato 23 (90%): tempo molto stabile e soleggiato con aria tersa ed ottima visibilità, temperature in rialzo con valori in pianura che al pomeriggio raggiungeranno i 27-29°C

Domenica 24 (80%): giornata ancora ben soleggiata fino al pomeriggio, poi un modesto fronte transiterà a nord dell Alpi, accompagnato da qualche nube medio-alta e qualche breve ed isolato piovasco serale prima di un miglioramento entro la notte con cielo sereno e aria temporaneamente più fresca e secca.

Tendenza

Il cuore dell’alta pressione sembra mantenersi ad ovest dell’Italia, garantendo da un lato condizioni di tempo in prevalenza stabile e moderatamente caldo, dall’altro favorendo una circolazione di aria secca da nord che darà origine ad una condizioni meteo assai gradevole, stante l’assenza di umidità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.