Menu

Sito a cura di

Andrea Costantini

Mi presento

Riconoscimento internazionale per la stazione meteo di Malga Filippon

Pubblicato il 10 Settembre 2020

Il Pian Cansiglio si contraddistingue per la peculiare climatologia locale che risente in maniera marcata della forma “concava” nella quale l’altopiano principale è situato; il contorno di cime che si elevano rispetto al piano centrale e la presenza di depressioni di origine carsica danno origine a condizioni di inversione termica che in taluni casi risulta estrema, come hanno dimostrato diverse campagne di misura con strumentazione professionale realizzate ad esempio tra 1999 e 2014 da Arpa Veneto presso Valmenera. Si veda a tal proposito la pagina del progetto https://www.arpa.veneto.it/temi-ambientali/climatologia/progetti/depressioni-fredde1 e l’approfondimento a cura di Bruno Renon – Arpa Veneto – Dipartimento Regionale per la Sicurezza del Territorio all’indirizzo https://www.arpa.veneto.it/temi-ambientali/climatologia/file-e-allegati/documenti/Articolo%20doline_NEW.pdf

La localizzazione della stazione meteo a Malga Filippon, sebbene non sia posizionata in una tra le più fredde depressioni del Cansiglio, mostra ugualmente caratteristiche peculiari e specifiche che permettono di monitorare l’andamento delle grandezze igro-termometriche e pluviometriche, fornendo dati in tempo reale accessibili a tutti. Proprio grazie a questa opportunità e all’interessamento tecnico-scientifico di Bruno Renon, la stazione meteo è stata inserita l’interno del progetto “Kaltluftseen – Laghi di aria fredda” https://kaltluftseen.ch/creato dal Dott.Stephan Vogt di Meteoswiss che coinvolge numerosi partner internazionali al fine di studiare le condizioni meteo-climatiche delle depressioni fredde in tutto il mondo e contribuisce a migliorare la conoscenza scientifica di questi ambienti estremi. Un inventario delle località monitorate (in perenne aggiornamento) è disponibile all’indirizzo https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=1GKR4xJP0o3drcI-ghlQfND46X7QVM7r9. L’inserimento della stazione di Malga Filippon è motivo di soddisfazione per il risultato raggiunto e pone in maggior risalto l’importanza della generosa raccolta fondi su base volontaria che ha permesso l’acquisto e manutenzione dei materiali e della struttura informatica necessaria per acquisire e trasmettere i dati in tempo reale. Un personale grazie va quindi a Bruno Renon di Arpa Veneto per il supporto tecnico e per aver voluto inserire la stazione di Malga Filippon in questo progetto internazionale.

Come noto, il monitoraggio di luoghi connotati da condizioni termiche estreme (ed in particolare caratterizzate da escursioni termiche anche superiori a 30 gradi, eccezionalmente 40-45, il record è 45.9°C), passando da valori diurni superiori allo zero a minime notturne anche sotto i -20°C) ed inserite in contesti montuosi di difficile accesso e scarsa o assente copertura telefonica per il trasferimento dati, pone svariati ostacoli tecnico-logistici nella gestione dei dati, nel loro periodico recupero e nella manutenzione degli strumenti che assicuri il ripristino in caso di guasti, nonché nella taratura degli elementi sensibili, sottoposti a stress continuo. Disporre di una stazione meteo che trasmette i dati in continuo è quindi un elemento prezioso e affatto scontato per il monitoraggio di questi ambienti.

Il progetto amatoriale di monitoraggio meteo del Cansiglio è dotato di strumentazione semi-professionale di marca Davis (grazie alla partnership con www.soluzionimeteo.it di Daniele Bordon) ed è andato sviluppandosi in una prima fase “di prova” tra 2012 e 2013, e con basi decisamente più solide dal 2019, con la raccolta fondi finalizzata alla realizzazione della prima stazione meteo e webcam presso l’agriturismo “Casera Le Rotte”. A inizio 2020 il progetto si è espanso con l’attivazione della seconda centralina presso l’Azienda Agrituristica “Malga Filippon seguita dal completamento a giugno scorso con l’installazione della webcam panoramica http://meteoravanel.it/news/nuova-webcam-panoramica-in-pian-cansiglio-malga-filippon/

Ricordiamo infine che sul portale web www.piancansigliometeowebcam.it sono disponibili sia le informazioni in tempo reale che gli archivi relativi alle immagini delle webcam ed ai dati meteo, permettendo al visitatore di visionare le condizioni attuali e, qualora desiderasse approfondire, anche lo storico già acquisito per effettuare confronti su intervalli personalizzabili, salvataggio dati in Excel, download immagini e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.